Archivio mensile:luglio 2013

Minimo!

Minimo è un semplice gestionale per chi ha la partiva IVA (anche dei minimi), che ho sviluppato per esigenza personale e che ho deciso di rilasciare con licenza GPLV2.

Minimo attualmente ha le seguenti funzioni:

  • anagrafica clienti
  • elenco fatture
  • stampa delle fatture su modello .odt
  • gestione di imposte e ritenute

I sorgenti sono distribuiti tramite gitHub e raggiungibili al seguente indirizzo: https://github.com/luk156/minimo

Demo online:

è disponibile una demo all’ indirizzo minimo.luccalug.it

user: luccalug

password: luccalug

Screenshot:

 

 

get 1.9.2

Un’altro importante aggiornamento per il software di gestione dei turni GeT.

La nuova versione oltre a diversi bug risolti offre le seguenti novità:

  • Gerarchia tra le mansioni
  • Gestione di più calendari
  • Possibilità di aggiungere un commento ad una disponibilità
  • Filtro per la visualizzazione dei giorni del calendario
  • Promemoria via E-mail ai volontari che devono effettuare un turno
  • Esportazione in .csv della tabella Persone

Gerarchia tra le mansioni

D’ora in avanti sarà possibile definire un rapporto gerarchico tra le mansioni, questo permette di creare anche dei requisiti più completi. Supponendo di definire il seguente schema:

  • Milite
    • Milite Base
      • Milite Avanzato

Imponendo su un turno il  requisito Milite Base maggiore di 2 questo sarà soddisfatto anche se sono presenti due Militi di livello Avanzato.

Gestione di più calendari

Il numero di calendari gestiti da GeT è adesso personabilizzabile e permette alle associazioni che gestiscono diversi ambiti come il servizio sanitario, antincendio, protezione civile ecc… di gestire tutti i turni con un unico software.

Dall’idea alla materia

Pubblico in questo post le slide che ho realizzato per l’evento organizzato da Multiverso presso il Polo Tecnogico lucchese: ”Stampare tutto, Stampare tutti”

Il workshop aveva l’obiettivo di mostrare cosa è e come è costruita una stampante 3D open Hardware a basso costo e  come, in pochi passi, si possa passare da un disegno ad un oggetto reale.

Le stampanti 3D sono sempre più diffuse ed utilizzate per la prototipazione rapida e per le auto-produzioni di “artigianato digitale”, e sono una reale opportunità per progettisti e piccoli imprenditori.

Il mio intervento in qualità di presidente dell’associazione Luccalug, che in queste settimane sta costruendo una Prusa I3, ha avuto l’obbiettivo di chiarire in modo divulgativo le componenti hardware e software che compongono il mondo RepRap.

http://slid.es/luk156/dall-idea-alla-materia/embed